Img Top pdp IT book
Salvato in 273 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Demian
11,40 € 12,00 €
LIBRO
Venditore: laFeltrinelli
+110 punti Effe
-5% 12,00 € 11,40 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,40 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Demian - Hermann Hesse - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Demian Hermann Hesse
€ 12,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Scritto neI 1917 e pubblicato nel 1919, "Demian" è la storia di un ragazzo combattuto fra due mondi, quello bello e pulito del bene e quello terribile, enigmatico eppur allettante del male. Protagonista è il giovane EmiI Sinclair, caduto sotto l'influsso di un cattivo compagno di scuola, Franz Kromer, che lo spinge a ingannare i genitori, rubare e discendere la china del peccato. Sarà un altro compagno, Max Demian, che sembra vivere fuori del tempo o uscire da un passato senza età, ad attrarre Sinclair e a liberarlo dal nefasto influsso di Kromer, guidandolo verso una concezione della vita straordinariamente complessa e misteriosa.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
Tascabile
24 maggio 2016
XIV-138 p., Brossura
9788804667919

Valutazioni e recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(1)
1
(0)
Alessandra Chiusaroli
Recensioni: 2/5

Onestamente innamorata del libro Siddhartha, speravo in questo libro di trovare una trama più avvincente, più curiosa invece l'ho trovata molto molto lenta soprattutto l'inizio con i racconti d'infanzia, risvegliando l'attenzione solo verso la fine del racconto.

Leggi di più Leggi di meno
Martina Carrara
Recensioni: 5/5

Sicuramente uno dei miei libri preferiti. Da quando l'ho letto non ho fatto altro che ripensarci. Hesse tratta l'introspezione adolescenziale in un modo unico, mettendo mano alle sue esperienze e usando con maestria il simbolismo e domande che non hanno vere risposte. Temi di polarità e religione, bene e male, visti come in nessun altro libro, in un'edizione abbastanza conveniente e molto bella da aggiungere alla propria collezione.

Leggi di più Leggi di meno
Recensioni: 4/5

Personalmente ritengo che sia un libro incredibile; Hesse descrive in maniera estremamente efficace la differenza dei due mondi ma senza lasciare il lettore nella confusione del simbolismo e trovo che l'evoluzione del personaggio di Sinclair sia estremamente credibile e sempre coerente. Il suo percorso inoltre affronta degli ostacoli che molte persone, alla sua età, possono incontrare a loro volta e ciò lo rende ancor più personale.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,67/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(0)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Hermann Hesse

1877, Calw, Wurttemberg

Scrittore tedesco. Abbandonati gli studi teologici, lavorò come meccanico e poi come libraio; nel 1904 si stabilì sul lago di Costanza, dedicandosi all'attività letteraria. Nel 1911 compì un lungo viaggio in India e nel 1921 prese la cittadinanza svizzera. Fu insignito del premio Nobel nel1946. Il romanzo che lo rivelò fu "Oeter Camenzind" (1904), una storia pervasa di idillica malinconia. Seguirono "Sotto la ruota" (1906) e diversi volumi di novelle. Gli avvenimenti della prima guerra mondiale produssero in lui una violenta crisi accentuando la sua tendenza all'introspezione. Si accostò alla psicoanalisi e introdusse nei suoi libri nuovi e più maturi elementi di critica sociale. Nel 1920 scrisse "L'ultima estate di Klingsor" cui seguirono i...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore