Il ragazzo selvaggio

Il ragazzo selvaggio

di T. C. Boyle

 
MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE ONLINE
Prenota e ritiraVerifica disponibilità in Negozio

Descrizione

Una sera d'autunno nel 1797, dei cacciatori catturano un ragazzo vagabondo, nudo, sporco e irsuto, in una foresta del sud della Francia. Sono tutti commossi, affascinati dalla scoperta di questo "prodigio", che sembra essere sprovvisto di anima e ragione come un animale. Chi è questo "ragazzo selvaggio", sfida concreta al secolo dei Lumi? Trascinato tra orfanotrofi e salotti mondani come un mostro da fiera, sarà presto abbandonato dai suoi tutori alla sua incurabile natura selvaggia. Solo il dottor Itard, dell'Istituto dei sordomuti di Parigi, s'intestardisce nel credere che di questo "animale" saprà farne un uomo, e per anni il ragazzo selvaggio ribattezzato Victor subirà l'apprendistato della civilizzazione sotto il giogo del suo istitutore. Un romanzo dove l'autore americano rivisita la storia di Victor dell'Aveyron, e se Truffaut, nel suo film del 1970, ne offriva una versione umanista e positiva, l'opera di Boyle è più pessimista, e sembra suggerire che un uomo cresciuto totalmente isolato dai suoi simili, resti un animale incapace di apprendere e di integrarsi.

Quarta di copertina

Dopo aver incantato i lettori con Le donne, la splendida biografia romanzata di Frank Lloyd Wright, torna uno dei più caustici e brillanti scrittori americani contemporanei con un breve romanzo sull’inestinguibile tema del contrasto fra Natura e Civiltà.Una sera d’autunno nel 1797, alcuni cacciatori catturano un ragazzo vagabondo, nudo, sporco e irsuto, in una foresta del Sud della Francia. Sono tutti commossi, affascinati dalla scoperta di questo “prodigio” che sembra essere sprovvisto di anima e ragione come un animale.Chi è quel “ragazzo selvaggio”, sfida concreta al secolo dei Lumi? Trascinato da un orfanotrofio a un salotto come un mostro da fiera, sarà presto abbandonato dai suoi tutori alla sua incurabile natura selvaggia. Solo il dottor Itard, dell’Istituto dei sordomuti di Parigi, s’intestardisce nel credere che di questo “animale” saprà fare un uomo, e per anni il ragazzo selvaggio, ribattezzato Victor, subirà l’apprendistato della civilizzazione.Un intenso romanzo dove T.C. Boyle rivisita la storia di Victor dell’Aveyron, già resa nota dal celebre film di Truffaut.

Dopo aver letto il libro Il ragazzo selvaggio di T. C. Boyle ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad acquistare il libro in fretta per poter dire la nostra ed eventualmente smentire quanto commentato da altri, contribuendo ad arricchire più possibile i commenti e dare sempre più spunti di confronto al pubblico online.

Recensioni

Totale delle Recensioni

Media Recensioni (4)
3 Stelle
 
(0)
2 Stelle
 
(0)
1 Stelle
 
(0)
Recensioni con x Stelle
Trama
 
Stile scrittura
 
Aspetto estetico
 
Rapporto qualità / prezzo
 
Valutazione complessiva
 

Dettagli




APP18 - Bonus cultura da 500€


I Nostri Partner


Dogalize
 
Cardif
 
Dogalize

Top T. C. Boyle

Visualizza tutti i prodotti