Simonetta Agnello Hornby vi spiega il perché

Storia di Genji

La storia di Genji di Murasaki Harunoby
"Il più antico romanzo del mondo, un capolavoro di narrativa poetica che ha plasmato il mio modo di initendere la vita e la natura."

Il birraio di Preston

Il Birraio di Preston di Andrea Camilleri
"Chi ha il tempo di rileggere Camilleri tenendosi al corrente della sua produzione letteraria odierna- godra' immensamente questo splendido racconto pre Montalbano, che a me lo ha rivelato come grandissimo scrittore."

Le parole perdute di Amelia Lynd

Le parole perdute di Amelia Lynd di Nicola Gardini
"Un condominio milanese negli anni settanta. Il figlio della portinaia avverte nella “diversa” signora Lynd lo strappo della libertà. Un romanzo arguto garbato divertente con una propria profondità."

 

Il mare non bagna Napoli

Il mare non bagna Napoli di Anna Maria Ortese
"L’ho riletto di recente. E' una discesa all'inferno scritta con maestria e umanità che sprona a non ripetere gli errori del passato."

 


Stefano Benni vi spiega il perché

La cognizione del dolore

La cognizione del dolore di Carlo Emilio Gadda
"Il libro dove si incontrano in modo unico fantasia linguistica e profondità narrativa, crudeltà e comicità .Un romanzo che è anche un poema. E il protagonista Gonzalo è uno degli indimenticabili “cattivi” della letteratura italiana."

 

Il mondo salvato dai ragazzini

Il mondo salvato dai ragazzini di Elsa Morante
"Un libro in tre parti e ognuna è una sorpresa, poesia, commedia, parodia , una varietà di temi musicali stupefacente. La filosofia e i sentimenti di una scrittrice unica ,intellettuale e popolana."

 

Diario minimo

Diario minimo di Umberto Eco
"Il severo professore agli inizi, una lezione magistrale per tutti i comici futuri : una colta raffinata ironia e i colpi bassi della parodia e del ribaltamento"

 

La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene

La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi
"Dopo la pioggia di libri di cucina televisivi e un po’ frettolosi, un testo che è la storia del gusto e della cultura italiana, ricette possibili e impossibili, ha più di cento anni ma non li dimostra."

 


Erri De Luca vi spiega il perché

Il libro di sabbia

Il Libro di Sabbia di Borges
"Mi disse che il suo libro si chiamava il Libro di Sabbia, perché quel libro e la sabbia non hanno principio né fine."

 

I fratelli Karamazov

I Fratelli Karamazov di Fedor Dostoevskji
"Viaggio completo nella fattispecie umana."

 

L'armata a cavallo

L' Armata a cavallo di Isaak Babel
"Il galoppo caotico e cosacco della rivoluzione russa, l'urto tra furore e disciplina."

 

Una solitudine troppo rumorosa

Una solitudine troppo rumorosa di Hrabal
"Da qualche parte scrisse : "Le parole sono soltanto una visita di cortesia della realtà"."

 


Roberto Saviano vi spiega il perché

Limonov

Limonov di Emmanuel Carrère
"Per chi vuole regale un libro che taglia la pelle mentre lo leggi."

 

La follia dell'Occidente

La follia dell'Occidente di Dambisa Moyo
"Per chi vuole aprire uno sguardo diverso su questa crisi e non accontentarsi delle letture più superficiali."

 

Il libro napoletano dei morti

Il libro napoletano dei morti di Francesco Palmieri
"Un gioiello, un capolavoro letterario. Se mai dovessi pensare ad un "prequel" di Gomorra, sarebbe questa Napoli dei guappi di Ferdinando Russo."

 

Le isole del tesoro

Le isole del tesoro di Nicholas Shaxson
"Un libro scritto benissimo, che meglio di ogni altro racconta come le aristocrazie economiche riciclano e nascondono il danaro, facendoci capire perché è così difficile tassare i ricchi."